Impianti di stampaggio ad iniezione, lavorazione materie plastiche: ecco come spendere meno e ottenere di più

12/2017
Impianti di stampaggio ad iniezione, lavorazione materie plastiche: ecco come spendere meno e ottenere di più

La lavorazione delle materie plastiche rappresenta quasi il 70% della spesa energetica di uno stabilimento dedito allo stampaggio ad iniezione.

Per ridurre tale spesa è necessario ottimizzare, velocizzare e perfezionare il processo di riscaldamento del cilindro delle macchine, che necessitano di alte temperature (e, quindi, parecchia energia) per poter funzionare correttamente. Rex Materials ha inventato TCS, il miglior sistema di controllo termico disponibile sul mercato, in grado di ridurre i costi energetici e aumentare la produttività. TCS beneficia di una rivoluzionaria coibentazione in ceramica, capace di limitare fortemente la dispersione del calore verso l’esterno e mantenere stabile la temperatura ideale per lo stampaggio ad iniezione. Negli Stati Uniti TCS è già stato installato oltre mille volte in dieci anni e ha portato le aziende a diminuire mediamente del 40% il fabbisogno energetico diretto legato alla lavorazione della plastica. Prendendo in esame anche il conseguente calo della necessità di rinfrescare l’ambiente di lavoro per gli operatori tramite climatizzatori, si comprende maggiormente l’immenso vantaggio concorrenziale che TCS dona a chi sceglie di implementarlo nel proprio processo produttivo.

Perché ostinarsi a fare uso di sistemi riscaldanti vecchi, inefficienti e bisognosi di elevati investimenti e manutenzione? Mohwinckel Srl distribuisce in Italia Rex TCS con completo supporto tecnico e consulenza mirata per ogni tipo di impianto.

Contattaci ora!
Scrivici per ricevere ogni tipo di informazione tecnica o commerciale.

scrivici

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER per rimanere sempre aggiornato su News e Eventi

top